Bonus Investimenti Sud e Fotovoltaico, l’esperto risponde: ecco quali casi risultano ammissibili e quali sono soggetti a revoca da parte dell’Agenzia delle Entrate

In questi ultimi mesi ci sono arrivate notizie di diverse domande presentate da pseudoconsulenti che hanno richiesto all’Agenzia delle Entrate il credito di imposta per il Mezzogiorno (bonus investimenti sud) per un investimento che aveva come oggetto il solo impianto fotovoltaico.

Cos’è il Bonus Investimenti Sud

Il Credito di Imposta per Investimenti nel Mezzogiorno o Bonus Investimenti Sud è un regime di aiuti che premia le imprese che acquistano macchinari, impianti e attrezzature destinate a strutture produttive nuove o esistenti, garantendo liquidità immediata mediante compensazione sugli F24.

L’agevolazione riguarda gli investimenti in beni strumentali nuovi, anche mediante sottoscrizione di contratti di leasing, destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaMolisePugliaSardegna e Sicilia.

Bonus Investimenti Sud e Fotovoltaico: L’esperto risponde

L’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn ha già espresso in diverse sedi un parere in merito; ribadiamo che queste domande sono tutte soggette a revoca da parte dell’Agenzia stessa, in base alle seguenti considerazioni.

L’acquisto di un impianto fotovoltaico per essere ammissibile alle agevolazioni deve soddisfare due requisiti fondamentali.

Bonus Investimenti Sud e Fotovoltaico: PRIMO REQUISITO

L’impianto deve far parte di un investimento in beni strumentali all’attività, configurabile in una delle tipologie di “investimento iniziale” previste dal regolamento comunitario n.651/2014, che sono:

  • Nuovo stabilimento
  • Ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente
  • Diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere prodotti mai fabbricati precedentemente
  • Cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente

l’acquisto del solo impianto fotovoltaico non rientra in alcuna delle suddette fattispecie e pertanto non è agevolabile

Né si può affermare che l’acquisto di un impianto fotovoltaico, per il solo fatto che sia rivolto alla produzione di un nuovo prodotto (energia elettrica), possa rientrare nella tipologia di investimento iniziale definita “diversificazione della produzione”, in quanto il nuovo prodotto che si andrebbe a realizzare (produzione di energia elettrica) comporta, qualora non destinato all’autoconsumo, l’avvio di un’attività produttiva espressamente esclusa dalle agevolazioni previste dal “bonus sud”, così come previsto dal comma 100 dell’articolo 1 della Legge 28 dicembre 2015, n. 208, così come modificata dalla Legge 27 febbraio 2017, n. 18 (conversione in legge del DL 29 dicembre 2016, n. 243).

Bonus Investimenti Sud e Fotovoltaico: SECONDO REQUISITO

Qualora l’impianto fotovoltaico facesse parte di un programma di investimenti iniziale così come precedentemente individuato, l’acquisto dell’impianto sarebbe ammissibile laddove rientri nel concetto di “impianti” come chiarito nelle varie risoluzioni dell’Agenzia delle entrate (cfr. circolare 19 dicembre 2013 n. 36/E; circolare 19 luglio 2007, n. 46/E; circolare 11 aprile 2008, n. 38/E), quindi macchinari, impianti diversi da quelli infissi al suolo, ed attrezzature varie, classificabili nell’attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2 e B.II.3 dello schema previsto dall’art. 2424 c.c.

Non sappiamo se i costruttori di impianti ignorino la normativa o si affidino a pseudoconsulenti ignoranti, ma di certo sappiamo che il danno lo causano alle aziende che si sono affidate a loro e che andranno incontro non solo alla restituzione del credito illeggitimamente utilizzato, ma anche a pesanti sanzioni.

Risultato: l’impianto gli costerà molto di più di quanto non lo avrebbero pagato se non avessero presentato quella domanda all’Agenzia.

Bonus Investimenti Sud

L’Agenzia di Sviluppo MENDELSOHN può aiutarti a utilizzare il Bonus Investimenti Sud senza incorrere in sanzioni. Scopri tutte le informazioni su questa importante opportunità!

4 Commenti

  1. Il titolo è piuttosto drastico.
    Invece dal contenuto dell’articolo sembra che basti avere i requisiti (piuttosto ovvi) che sia per autoconsumo e che sia un impianto.
    E’ possibile avere un chiarimento/rettifica o è necessario richiedere dettagli al link di cui sopra?

    • Gentilissimo Sig. Pietro,
      è importante sottolineare che l’impianto Fotovoltaico non debba avere esclusivamente la caratteristica dell’Autoconsumo ed essere un impianto, ma è fondamentale che si possa inserire in un investimento “iniziale” così come definito dal Regolamento UE 651/2014 e successive modifiche e integrazioni.

      Per maggiori dettagli può utilizzare il modulo di contatto, fornendo tutti i dati necessari per la richiesta di informazioni:
      https://www.mendelsohn.it/contatto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here