L’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn aggrega le imprese per accedere ai Contratti di Sviluppo con la procedura più rapida riservata ai grandi progetti

Abbiamo ricevuto oltre 50 manifestazioni di interesse da parte di imprenditori che vogliono investire nel biometano e intendiamo analizzarle tutte per verificare la reale fattibilità di ogni singolo impianto”, dichiara Paolo Previati, responsabile della Divisione Ambiente e Grandi Impianti dell’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn, impegnata nel finanziamento con Aiuti di Stato di numerosi impianti in Italia.

Per questo scopo la Divisione ha allo studio una serie di aggregazioni di iniziative, al fine di predisporre le domande di accesso alle agevolazioni previste dal bando “Contratti di Sviluppo” del MISE.

Le iniziative comprendono impianti sia a FORSU sia a materie agricole; la capacità produttiva degli impianti va dai 250 ai 500 metri cubi/ora di biometano.

Tali aggregazioni consentiranno alle imprese selezionate di accedere alla speciale procedura “Fast Track” che consente tempi di istruttoria molto veloci e l’acquisizione di risorse finanziarie dedicate.

FARE BIOMETANO cabina di regia

Il Centro Studi dell’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn ha intuito fin dagli albori le potenzialità del Biometano rispetto a tutte le altre opportunità che si presentano nella transizione verso l’economia circolare. A tal scopo, seguendo tutta l’evoluzione delle tecnologie, degli incentivi e degli iter autorizzativi ha messo a punto il Progetto FARE BIOMETANO, creando una vera e propria cabina di regia per la costruzione di impianti per la produzione di biometano.

L’obiettivo è offrire agli imprenditori un referente unico in grado di:

  • individuare e selezionare tutti gli strumenti di finanziamento oggi disponibili ed effettivamente utilizzabili per la realizzazione degli impianti;
  • scegliere le tecnologie produttive migliori e più affidabili nel tempo;
  • seguire tutto l’iter burocratico per la realizzazione dell’impianto.

Studio sulla cumulabilità degli Incentivi

Inoltre, con particolare riferimento alle agevolazioni, il Centro Studi Mendelsohn ha realizzato lo Studio sulla Cumulabilità degli Incentivi alla produzione di Biometano con altri incentivi pubblici utilizzabili per la realizzazione degli impianti, una vera e propria mappa, in grado di guidare l’imprenditore tra gli strumenti agevolativi esistenti.

Lo studio sugli Incentivi mette a disposizione un’analisi accurata e approfondita degli Aiuti di Stato disponibili per le imprese che vogliono realizzare un impianto di produzione di Biometano avanzato partendo da FORSU (Frazione Organica dei Rifiuti Solidi Urbani), da materie di origine agricola e agroindustriale o da rifiuti industriali e commerciali.

Lo Studio si può ricevere compilando il modulo di contatto nel sito:
www.farebiometano.it

VUOI FARE BIOMETANO?

ENTRA IN MENDELSOHN

L’Agenzia di Sviluppo Mendelsohn presenta FARE BIOMETANO Cabina di regia: assistenza a 360 gradi per realizzare un impianto di biometano in Italia. Per maggiori informazioni contatta gli esperti dell’Agenzia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here